Posted on Lascia un commento

Ricetta gnocchi al primitivo su trifolata di zucchine e ciuffi di ricotta

Ricetta gnocchi al primitivo con zucchine e ricotta

Ricetta gnocchi al primitivo su trifolata di zucchine e ciuffi di ricotta

Questa ricetta ci viene suggerita da due ragazze che vivono a Lecce, Serena e Cristina, unite da una grande passione per la cucina.
Insieme hanno deciso di condividere sul loro blog  cucina a prima vista e su Instagram { @cucinaaprimavista } la loro gioia di cucinare. Sono riuscite ad esprimere la loro creatività in tantissime ricette davvero molto invitanti, colorate e moderne, ma con un tocco di tipicità che ci piace tanto.

Questa ricetta con gnocchi al primitivo e zucchine è particolare e facile da preparare.

Non è forse una delle nostre ricette tradizionali. Infatti è più moderna e fresca, ma tra gli ingredienti ha dei prodotti tipici salentini. Quindi rivela comunque la sua impronta tipica, per questo l’abbiamo promossa.
Infatti abbiamo scelto il vino primitivo Falconieri  per la sua dolcezza,  e per il profumo di frutti come ciliegia, ribes, e prugna. Il gusto intenso e persistente, tuttavia è appropriato per dare vivacità alla composizione. Insieme alla delicatezza delle zucchine trifolate “Le Lame” si sposa perfettamente. Questa ricetta dunque, esprime una tipicità salentina eccezionale.
Adesso passiamo subito alla lista degli ingredienti che ci occorrono e vediamo il procedimento.
INGREDIENTI (per quattro persone):
Per gli gnocchi:
100 ml di vino primitivo Falconieri  
200 gr. di ricotta
100 ml di olio EVO
200 gr. di farina 00
Sale q.b.
Trifolata di zucchine “Le Lame”
100 ml di acqua
70 gr. di formaggio grattugiato

PREPARAZIONE:

Iniziamo dagli gnocchi: versate il primitivo con l’acqua, olio e sale in una pentola capiente, e portate ad ebollizione. Evaporato l’alcool, buttate la farina tutta d’un colpo mescolando energicamente. Successivamente lasciate raffreddare su una spianatoia. Una volta raffreddato l’impasto tagliate dei tocchetti di pasta e ricavatene dei serpentelli, e dopo dei piccoli cubetti d’impasto. In seguito pressate su ognuno con una forchetta per ottenere la caratteristica striatura. Fate bollire in acqua salata, appena saliranno a galla, scolate e lasciate riposare su una teglia ben oliata.

Adesso preparate la vostra ricotta: setacciatela ed unitevi del parmigiano (ed eventualmente dell’acqua di cottura degli gnocchi) per renderla più cremosa.

Impiattate iniziando a formare un fondo di trifolata di zucchine, in seguito adagiate delicatamente gli gnocchi accompagnati da qualche ciuffetto di ricotta cremosa e saporita!
Servite accompagnando il piatto con un calice del nostro buon Primitivo Falconieri

 

 

 

Condividi su Facebooktwitterpinterest

Rispondi