Primitivo Don Paolo

9,60

DON PAOLO – PRIMITIVO SALICE SALENTINO

Indicazione Geografica Protetta

Descrizione

PRIMITIVO Don Paolo

Rosso Salento
Indicazione Geografica Tipica

 
UVE IMPIEGATE: Primitivo di Puglia 100%.
 
ZONA DI PRODUZIONE: Salice Salentino;
 
Nord – Ovest del Salento.
 
TIPOLOGIA DEL TERRENO: Medio impasto
 
profondo di natura calcareo – argilloso.
 
SISTEMA DI ALLEVAMENTO: Alberello
 
pugliese con 5.500 piante per ha.
 
VENDEMMIA: Manuale; Prima decade di
 
settembre.
 
RESA IN UVA PER ha: 70 q.
 
VINIFICAZIONE: Dopo la pigiatura e la
 
diraspatura il mosto rimane a contatto con le
 
bucce per 6 – 7 giorni. La temperatura di
 
fermentazione viene mantenuta tra i 25 – 26°C.
 
AFFINAMENTO IN BOTTIGLIA: Minimo 3
 
mesi.
 
CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Dal
 
colore rosso rubino intenso, con delicati
 
riflessi violacei. Il bouquet di profumi è ricco,
 
aromatico, intenso; note sensoriali anzitutto di ciliegia e
 
more. In bocca ampio e grasso, gratifica il
 
palato evocando piacevoli sensazioni di
 
fruttato e speziato. I tannini non aggressivi e
 
la fresca acidità rendono questo vino
 
equilibrato e morbido.
 

ABBINAMENTO GASTRONOMICO: Il Primitivo  Don  Paolo è ottimo

 per esaltare varie pietanze, ben s’accompagna

 con arrosto di carni rosse, salse, cibi piccanti e

anche con formaggi di media ed alta stagionatura.

Da sperimentare lo stesso con l’agnello.
 Servire quindi alla temperatura di 16 – 22° C.
 
DESCRIZIONE: Vino ricavato da uve Primitivo in purezza, coltivato nel Salento.
 
Dal colore rosso intenso, con delicati riflessi violacei. I tannini non aggressivi, la buona acidità, creano un’armonia gusto-olfattiva particolarmente rilevante. Il bouquet di profumi è ricco, aromatico, intenso.
In bocca risulta ampio e grasso,
inoltre gratifica il palato
evocando piacevoli sensazioni di fruttato e speziato con note mielate e balsamiche.
 
Condividi su Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Informazioni aggiuntive

Peso 1130 g