Pubblicato il

Birrificio Artigianale Meliso

Il birrificio artigianale Meliso nasce da una passione per la birra

birrificio artigianale meliso

 

La passione è quella di Ronyl, un giovane salentino che si è avvicinato al mondo della birra artigianale da autodidatta, circa una decina di anni fa.
La produceva per conto proprio, a uso personale e familiare, la offriva agli amici e niente di più.
Dopo anni di tentativi, spinto anche dai complimenti che riceveva, ha deciso di metterla in produzione in modo professionale e lanciarla sul mercato.
Da buon amante della birra di alta qualità, ha iniziato alla grande, con una birra eccellente.
Si è quindi affidato alla collaborazione del C.E.R.B. ( Centro eccellenza per la ricerca sulla birra) dell’università di Perugia, i massimi esperti in Italia di promozione dell’eccellenza per la Ricerca, la Sperimentazione, le Analisi e la Formazione nel settore Agroalimentare, con particolare riferimento alla birra artigianale e alle sue materie prime.

CERB

Insieme sono state studiate e sperimentate ricette, sviluppando così la migliore, la Bauxite.
Una birra molto particolare, stile Belgian ale, equilibrata, non molto frizzante per non intaccare le papille gustative.
Ciò permette di percepire distintamente tutto il ventaglio di odori e aromi che vengono sprigionati ad ogni sorso.
Tutti i pareri sono favorevoli sia per gli uomini, che per le donne, si adatta quindi a qualsiasi tipo di pietanza.

bauxite

Un anno dopo è nata anche Exedra, la prima birra del Salento alla canapa, stile blond ale, chiara ad alta fermentazione, rifermentata in bottiglia.

La canapa è coltivata nel nostro territorio salentino.
Per chi se lo stesse chiedendo, l’impiego della canapa per scopi alimentari è legale, anzi, è ampiamente diffuso in Italia, tra l’altro ha effetti benefici e curativi per la salute.
La canapa rimane armoniosa all’interno della birra, anche se la canapa in se è una pianta forte, molto aromatica e amarognola.
Rischiava di coprire il sapore autentico della birra, ma grazie alla tipologia di canapa usata, di qualità ottima, grazie alla quantità attentamente studiata e dosata, e il metodo utilizzato, si è ottenuto un sapore perfettamente equilibrato. Non risulta perciò eccessivo come sapore e non copre quindi il gusto della birra, infatti lascia sul finale un buon gusto erbaceo.

Nel birrificio artigianale Meliso tutti prodotti usati sono naturali e biologici anche se non certificati.

 

La scelta delle materie prime è un’operazione fondamentale per produrre una buon prodotto.
La birra è delicatissima, come un bambino si può ammalare facilmente, e quando la birra si ammala non si salva.
Ha bisogno dunque di molta attenzione oltre al saper fare del mastro birraio, che segue tutte le fasi della produzione con occhio attento e scrupoloso.
Pertanto è lui il responsabile di tutti i processi necessari alla buona riuscita del prodotto: della fermentazione dei cereali, della preparazione del mosto, della maturazione, della conservazione e infine del confezionamento delle birre.

L’aiuto del CERB dell’Università di Perugia che ha esperienza decennale nel settore della produzione di birra è stato fondamentale.

Per la Bauxite per esempio vengono usati sei tipi di malto diversi, e zucchero candito, ovvero uno zucchero più grezzo insaporito da arance e caramellato, senza conservanti e senza additivi.

Non vengono utilizzati estratti artificiali, tuttavia grazie alla lavorazione dei malti il mastro birraio è riuscito a conferire alla birra i profumi di vaniglia, cachi, kiwi e un retrogusto di arancia.
Bauxite è una birra artigianale dedicata a chi ama bere, poco ma bene.

 

Il birrificio artigianale Meliso ha sede a Supersano in provincia di Lecce, e produce birra seguendo il metodo artigianale.

Le birre vengono prodotte con materie prime naturali e di eccellente qualità, (escludendo sempre coloranti, estratti e altri componenti che ne alterano le proprietà organolettiche).
In conclusione, il costante impegno nella ricerca di nuovi sapori garantisce proposte innovative capaci di sorprendere anche i clienti dal palato più esigente.

Condividi su Facebooktwittergoogle_pluspinterest
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *